RSS Latest News

Trading online: cos’è?

27 Aug Trading online: cos’è?

Parlare di trading online significa spesso stuzzicare l’istinto più basso di molti aspiranti trader, attirati da rendimenti elevatissimi e da guadagni favolosi. Ma spesso questi aspiranti trader dimenticano di considerare che cosa è veramente il trading online. Cerchiamo di mettere in ordine le idee per evitare brutte sorprese e cocenti delusioni.

Per prima cosa il trading online non è un gioco o un modo di fare soldi facili: il trading è un modo di investire direttamente i propri soldi sui mercati finanziari. Si tratta spesso di investimenti speculativi, che hanno una durata breve e che portano a profitti molto rapidi e elevati. Allo stesso modo, però, se si commettono errori si rischia di perdere il proprio capitale. Il trading online è quindi un’attività ad alto rendimento e alto rischio. Ricordiamo che nel mondo della finanza rischio e rendimento sono sempre legati. In pratica, se vogliamo guadagnare di più dobbiamo accettare di correre rischi. Fare trading on line sui mercati finanziari non è obbligatorio: se non vogliamo correre rischi possiamo semplicemente evitare di farlo. Se scegliamo di fare trading online è perché sappiamo che può portare profitti ma potrebbe anche bruciare rapidamente tutti i nostri soldi.

Scegliere la piattaforma di trading

Per evitare brutte sorprese, truffe o perdite di denaro, è veramente importante scegliere opportunamente la piattaforma di trading online. Per prima cosa, la piattaforma deve essere autorizzata e regolamentata da CONSOB: questo è un elemento assolutamente irrinunciabile. Scegliere una piattaforma non autorizzata significa esporsi a truffe e problemi di ogni genere. Chi sceglie una piattaforma autorizzata gode della costante e occhiuta protezione della CONSOB. Chi invece sceglie una piattaforma non autorizzata nella maggior parte dei casi non rivede i propri soldi.

Ma la scelta della piattaforma di trading on line non si limita semplicemente alla verifica della legalità della piattaforma. E’ fondamentale verificare che la commissione non applichi commissioni sull’eseguito. Le commissioni sono una forma estremamente profittevole per la piattaforma di trading ma rappresentano un danno incommensurabile per il trader. Di fatto operare con una piattaforma che applica commissioni di trading equivale a operare con una piattaforma non autorizzata CONSOB: quasi mai si guadagna. Da molte parti si sono levate suppliche alla CONSOB perché ponga fine a questa forma di truffa legalizzata ma la CONSOB ha giustamente fatto notare che se le commissioni sono elencate nei termini e condizioni (di solito in piccolo) non si può parlare di truffa e quindi le commissioni sono perfettamente legittime.

Che cosa può fare il trader inesperto per difendersi dalle commissioni di trading online? Leggere sempre a fondo i termini e condizioni di una piattaforma, magari stamparli e ingrandire il carattere se ci sono difficoltà a leggere. Mai accettare le condizioni senza leggerle perché i risultati potrebbero essere devastanti.

Le migliori piattaforme di trading online non applicano assolutamente commissioni ma solo un piccolo spread, cioè una differenza piccola tra il prezzo a cui è possibile acquistare un asset finanziario quotato e quello a cui è possibile vendere. Inutile dire che è intelligente scegliere sempre piattaforme di trading online che applicano spread piccoli. In ogni caso la piattaforma con lo spread meno conveniente è sempre più conveniente di una piattaforma che dovesse applicare commissioni sull’eseguito.

Un altro elemento importante (ma non fondamentale) di cui tener conto è il bonus: il bonus quando si fa trading online rappresenta un capitale aggiuntivo, offerto dalla piattaforma di trading e aggiunto al conto. Questo denaro è denaro reale a tutti gli effetti e può essere investito senza limitazioni. L’unica limitazione posta è quella che non si può prelevare direttamente questo denaro.

Trading online opinioni

Se provassimo ad aprire un forum finanziario troveremmo un sacco di opinioni diverse sul trading on line, alcune strampalate altre tutto sommato correte. Quali sono le opinioni più strampalate? Secondo alcuni il trading sarebbe un gioco, una scommessa, una macchina da soldi. Falso. Secondo altri il trading sarebbe una truffa legalizzata. Altrettanto falso, anche se sappiamo che bisogna stare attenti alle piattaforme non autorizzate da CONSOB e a quelle che applicano commissioni sull’eseguito. Ma se si sceglie nel migliore dei modi possibili la piattaforma di trading, il guadagno è assicurato?

trading

No. Bisogna impegnarsi, metterci l’anima, studiare, dedicare molte ore al giorno. E nemmeno così il guadagno è assicurato. Il trading on line è un’attività rischiosa, si possono guadagnare molti soldi ma si può anche perdere.

Sicuramente però se si fanno molte operazioni, si opera con una piattaforma di alta qualità e il livello di impegno è alto, allora le operazioni di trading chiuse in profitto saranno largamente superiori a quelle che si chiudono in perdita. Ma è comunque un discorso statistico. E’ possibile, anche se poco probabile, che anche rispettando tutte queste condizioni si possono perdere soldi.

Simulazione trading online

La maggior parte delle piattaforme di trading di alta qualità mette a disposizione dei trader, in modo gratuito e senza impegno, delle piattaforme demo. Grazie a queste piattaforme demo è possibile fare una simulazione del trading online con soldi virtuali. In questo modo non solo è possibile costruirsi una opinione corretta del trading online ma è possibile anche sperimentare tecniche e strategie prima di passare ad operare con denaro reale. Si tratta del modo migliore per iniziare a fare trading: dopo tutto Roma non venne costruita in un giorno, la carriera di un trader di successo deve essere costruita a piccoli passi.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.